Negli anni, Marialuisa Galeardi, eclettica sudtirolese dal carattere sincero ed estroverso, ha raccolto ricordi, mestoli, emozioni, libri, brocche, ciotole, ricette…  tutto rigorosamente antico. Ma la Omi non ha lasciato che tutto questo prendesse polvere, ha dato loro una seconda vita, semplicemente, usandoli.


“La mia casa, il mio museo”.

Omi Vanni apre le “virtuali” porte del suo caldo focolare domestico,
facendovi curiosare nella semplicità della tradizione Sudtirolese.